logotype

Benvenuti nel mio sito!

Basilica di San Nicola da Tolentino

Basilica di San Nicola da Tolentino - TOLENTINO - Organo “Fedeli” del 1903 

Attualmente Luca è organista nella Basilica di San Nicola da Tolentino. Dall’ottobre dell’anno 2012 suona su un organo a canne attribuito al catalogo dell’organaro “Zeno Fedeli”. L’organo è stato costruito dal Fedeli nel 1903 con largo impiego di materiale acquistato in Germania, poi ampliato ed elettrificato nel 1983 dalla ditta organaria “Pinchi”. Strumento posto in cantoria sopra l’ingresso principale della Basilica, ha due manuali ed una pedaliera radiale.

Lui presta servizio in Basilica, suonando tutte le domeniche e in tutte le festività importanti dell’anno liturgico, alla messa vespertina delle ore 18.30. Propone al popolo di Dio di pregare e di meditare ascoltando il suono soave e sublime dell’organo a canne. È fortemente convinto che la musica organistica durante la Santa Messa fa sentire ancora di più la presenza del Signore Gesù in mezzo a noi.

Effettua Messe concertate ed insieme a tutti i Ministri della Chiesa ed al popolo prega con l’aiuto della musica sacra per elogiare il Signore.

 

 

Leggi tutto: Basilica di San Nicola da Tolentino

Concattedrale di S. M. Assunta

Concattedrale di Santa Maria Assunta - MATELICA - CONCATTEDRALE DI SANTA MARIA ASSUNTA: organo “Pinchi” del 1962”

COLLEGIATA DI SAN FILIPPO NERI: organo “Del Chiaro” del 1852

 

Non essendoci in Italia un contratto nazionale riconosciuto dalla CEI per il prezioso lavoro svolto da un organista, il maestro Migliorelli collabora come organista presso la Con cattedrale di Santa Maria Assunta a Matelica,dove suona su un organo a canne a trasmissione elettrica, costruito nel 1962 dalla ditta organaria “Pinchi” e collocato a sinistra dell’Altare Maggiore. È un organo a due manuali con una pedaliera radiale, ance al secondo manuale, e voci corali racchiuse in cassa espressiva.

Luca è fortemente convinto che la musica ed il canto sacro in funzione della liturgia è di grande aiuto alla preghiera. Insieme ad un piccolo coro cura il servizio canoro durante le Sante Messe e organizza messe concertate per valorizzare il repertorio organistico sacro e da concerto.

Un altro strumento suonato sempre dal maestro matelicese, è conservato nella Chiesa di San Filippo Neri – Chiesa collegiata alla Con cattedrale – Quest’ultimo è un organo a canne a trasmissione meccanica del 1852, attribuito al catalogo dell’organaro fabrianese “Camillo Del Chiaro”. Magnifico strumento dalle ampie sintesi foniche, di gusto eminentemente Callidiano-Viciano in forza della straordinaria, veneziana, eleganza d'emissioneonché opulenta tornitura del registro di Principale e di Ripeno, e, per la presenza di tromboni al pedale e di una cassa espressiva contenente il registro di Violino (ancia, bassi e soprani) di chiara matrice Vicina.Lo strumento è conservato in una cassa lignea disposta sopra la cantoria e addossata sul portone principale della Chiesa. La cantoria è il trionfo dell’arte e della scultura, opera che riassume e manifesta tutti i caratteri salienti dell'eleganza del Rococò! Una gioia per la vista ed un trionfo di suoni per l'udito dell'attento spettatore! Come dire…… un angolo di Paradiso in Terra!

Leggi tutto: Concattedrale di S. M. Assunta

Associazione Toscanini

Il-Metodo-RusticucciL’ASSOCIAZIONE  A. TOSCANINI  ed  il  METODO RUSTICUCCI:

Dal 2005 ad oggi l’organista Migliorelli collabora con l’Associazione Culturale “Liceo Musicale A. Toscanini”, che attualmente è diffusa su gran parte del territorio Nazionale (Marche, Lazio, Umbria, Sicilia, Veneto), in diverse Nazioni Europee (Germania, Olanda, Irlanda, Scozia) e negli Stati Uniti. L’Associazione lavora in campo musicale curando tutti gli aspetti della musica e, tutte le attività didattiche proposte si avvalgono del metodo didattico pedagogico “RUSTICUCCI”; tale metodo è stato ideato dal presidente dell’Associazione prof. Fulvio Rusticucci e descritto da Francesca De Biasi (musicista e psicologa dell’età evolutiva) nel suo libro intitolato "La qualità della vita del bambino nella musica di tutti i giorni". Il Metodo nasce a Roma nel 1979 e si pone come obiettivo principale quello di avvicinare tutti, grandi e piccoli, all’immenso mondo della musica e di dare la possibilità di scoprire in sé le proprie capacità creative - quindi anche quelle musicali. Gli educatori musicali che operano secondo queste filosofie si proiettano nella stessa dimensione dell’allievo, permettendogli di sentirsi rispettato e capace di esprimere liberamente le proprie idee ed i propri sentimenti, manifestando il proprio stato d’animo. Questo è un vero e proprio lavoro sull’individuo che esclude qualsiasi parametro di riferimento. L’avvicinamento alla musica avviene in un clima di ascolto e comprensione, dove la spontaneità e l’assenza di libri di testo (che creano schemi di paragone limitanti e dannosi) permettono di sviluppare i talenti naturali agevolando la crescita e lo sviluppo della personalità, così da raggiungere nella vita maggiore armonia e serenità con concrete possibilità di realizzazione personale. Questo metodo di insegnamento viene adottato in tutte le scuole musicali gestite dall’Associazione “A. Toscanini” e nelle scuole pubbliche, dove l’Associazione collabora per creare benessere, in quanto il metodo didattico pedagogico “RUSTICUCCI” è stato riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione con decreto n °  13635/c12a  del 07/08/2009.

Per maggiori informazioni visita www.crescereconlamusica.org o scrivi ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

2017  OrganMigliorelli.it  globbers joomla templates